ALCHIMIA TRASFORMATIVA APPLICATA ALLE TERAPIE ENERGETICHE

L’espressione ”Lavoro si di Sè” richiama mentalmente a una condizione di fatica e di grande volontà.

In effetti è proprio così!

Non sarò qui a raccontarvi che lavorare su di Sè è semplice indolore e facile, ma è possibile; è una scelta ben precisa e servono 2 pilastri fondamentali: AMORE E VOLONTA’

Vi elenco di seguito gli obiettivi e i caratteri, punto per punto, che mi prefiggo di portare avanti nell’attività, a chi si rivolge a me:

  • promuovere e diffondere gli insegnamenti del Lavoro su di Sé quale percorso per lo sviluppo armonico dell’essere umano, per la crescita e la maturazione interiore dal punto di vista fisico, emotivo, mentale e spirituale;
  • divulgare una nuova realtà di salute che permetta all’essere umano di prendersi cura di sé stesso, percependosi come artefice e responsabile al 100% della propria Vita, senza attribuire o delegare ad altri l’esito della propria crescita
  • Valorizzare lo studio, l’approfondimento e la pratica delle terapie naturali e delle terapie energetiche,
  • essere un punto di accoglienza per le persone impegnate in un percorso di comprensione e trasformazione personale, dove si privilegia la condivisione, l’ascolto e la conoscenza,
  • percorsi di trasformazione alchemica interiore denominati Lavoro su di Sé, dedicati a coloro che sono interessati a conoscere e comprendere l’individuo nella sua interezza ed alla propria crescita personale 
  • organizzazione di seminari e webinar (usufruibili sia gratuitamente che non) per entrare sempre di più nella consapevolezza dell’essere

La Quarta Via

Vi spiego di seguito cosa è la Quarta Via e il lavoro su di Sè, così potrete decidere se può fare al caso vostro

Lavorare su di Sè significa assumersi la responsabilità della propria vita al 100%.

Avere chiaro che creiamo la nostra realtà, istante dopo istante, nel QUI E ORA e che siamo gli unici responsabili della nostra salute e felicità

  • Se vi ritrovate spesso nei soliti loop e schemi ripetitivi
  • vi dite spesso: ”mi manca sempre qualcosa per sentirmi serena e felice, eppure ho tutto”!
  • nonostante tutte le scelte portate a termine per far felici gli altri, sentite che c’è qualcosa di altro, oltre la sopra-vivenza

Se queste condizioni o anche solo una, risuonano con voi, allora lavorare su di voi può fare al caso vostro.

Ho sperimentato in prima persona cosa significa LAVORARE SU DI SE’ e mettere in pratica la Quarta Via di Gurdjieff e (se vi può essere utile saperlo) ho portato a termine anni di corsi di risveglio della coscienza, che ad oggi, mi hanno permesso di parlarne e metterlo in pratica

Fare un Lavoro su di Sè significa applicare la Quarta Via e seguire una strada spirituale per riconnettersi alla coscienza animica e universale

Gurdjieff, di cui scrivo spesso anche sul mio account twitter (@medicinacineseS), era maestro e discepolo della Quarta Via

Colui che ha insegnato a gruppi di discepoli, fin dall’inizio del ‘900, l’arte di vivere, invece che di sopra-vivere.

Annovero qui un testo che raccoglie sue testimonianze: ”Frammenti di un insegnamento sconosciuto”, da cui traggo spesso spunti di lavori e riflessione.

Per approfondire tutto quello che scrivo e comunico, potete consultare la mia bibliografia consigliata

La triade è il numero perfetto, ma senza lavoro su di Sè rimane tutto su un piano mentale, nozionistico ed emotivo. Non è sbagliato, ma sono 2 livelli differenti, 2 piani diversi.

Lavoro su di Sè e medicina alternativa

Il grosso lavoro che effettuo presso il mio studio e con le consulenze on-line è conciliare e trovare il filo di connessione tra le terapie naturali applicate ai disturbi fisici e il disagio emotivo nascosto dal disturbo stesso

Il lavoro su di Sè fa da ponte e coordinatore tra questi 2 gradi PILASTRI della medicina alternativa applicata

Lavorare su di Sè significa stare nel QUI E ORA, stazionare nel proprio sentire profondo e vivere le emozioni, i sentimenti e tutto ciò che si ‘sente’ come occasione di trasformazione alchemica.

Il dolore, la paura, la rabbia, la solitudine e tutti gli altri sentimenti che emergono, sono occasioni che l’anima ci presenta per evolvere.

La presenza nel qui e ora consente all’essere umano di aprire sul proprio inconscio e sull’eternità della vita.

Vivere sempre proiettati nel passato o nel futuro non permette all’essere umano di cogliere il PRESENTE che è l’unico vero scopo per il quale siamo nati.

Vivere il PRESENTE fino in fondo sentendo con ogni parte del corpo che esiste solo l’ISTANTE CHE STIAMO VIVENDO.

Il futuro deve ancora crearsi e il passato non esiste più. Immergersi nell’istante presente per essere e per esservi.

Con le azioni che compi ORA crei il domani e il tuo OGGI è stato creato dai pensieri, le parole e le azioni di ieri.

Lavorare sulle proprie emozioni significa aprirsi a se stessi e concedersi ‘il lusso’ di essere felici per il ‘solo’ fatto di esistere.

Non sono le solite frasi filosofiche, anzi è tutto il contrario.

Quello che propongo è un vero e proprio LAVORO SU DI SE’ applicato con metodo e costanza e supportato (laddove necessario) anche dai fiori di bach che sostengono la persona al livello energetico-vibrazionale

Come terapeuta olistica, riflessologa, naturopata, ecc, utilizzo e faccio anche tesoro di tutto ciò che emerge durante la consulenza e il colloquio conoscitivo, attraverso i quali mi è possibile redimere un anamnesi puntuale.

Sara D’agostini

Dott.ssa in ecologia – praticante di Alchimia Trasformativa, scrittrice, Naturopata, Floriterapeuta (fiori di Bach), Riflessologa plantare (integrata), Cristalloterapeuta, autodidatta, Pranoterapeuta e Operatore olistico/ Spirituale


twitter: @medicinacineseS

 © RIPRODUZIONE RISERVATA- © TUTTI I DIRITTI RISERVATI
note legali – consultare le note legali e informative, presso questa sezione

Salve, posso esserle di aiuto?