IL TUNNEL CARPALE E LA MTC

DOLORE DEL TUNNEL CARPALE

Il tunnel carpale è una disfunzione degli arti superiori, comporta un infiammazione dei nervi nella guaina del pollice dando dolore e difficoltà stringendo la presa.

questa impossibilità, che talvolta si manifesta con sensazioni di dolore e fastidio molto accentuati, possono essere attenuati e risolti con la medicina cinese.

Come sempre, ricordo che noi siamo energia e che questa scorre da dentro a fuori di noi e viceversa ininterrottamente;

Se in qualche parte del nostro corpo c’è un disagio su uno o più dei 3 piani (fisico, emotivo e mentale) vuol dire che c’è un blocco energetico di cui non ci siamo resi conto o che non abbiamo voluto ‘vedere’.

Ricordo che è necessario volersi bene e prenderci cura di noi ogni giorno, osservandoci e facendo attenzione a ciò che pensiamo, proviamo, sentiamo e viviamo.

La presenza a noi stessi, può tutto!

Fatte le necessarie premesse, vi indico di seguo come può essere affrontato il disagio del tunnel carpale con la medicina tradizionale cinese

IL TUNNEL CARPALE CON LA RIFLESSOLOGIA O MASSAGGIO PLANTARE

Con la riflessologia plantare integrata o massaggio plantare andrò a lavorare sui punti riflessi di: spalla, braccia e torace. Questi punti rappresentano anche dei blocchi emotivi connessi al rapporto con l’altro

Gli arti superiori rappresentano il rapporto con chi ci circonda e la nostra difficolta ad afferrare o lasciare andare chi ci circonda

Nei punti che corrispondono alla gabbia toracica e indirettamente agli organi in essa contenuti, vi sono rappresentati gli organi con le loro funzioni e le loro implicazioni emozionali ed energetiche.

Sul piede destro avremo aspetti emozionali legati alla vita pratica, sul sinistro aspetti legatiall’affettività.

Il trattamento di questi punti è molto utile per dolori alla spalla, soprattutto in caso di periartrite scapolo-omerale, ma anche per dolori al torace e nella sindrome del tunnel carpale.

Il tunnel carpale è un infiammazione e quindi andremo a stimolare anche il sistema immunitario, in particolare modo il linfatico superiore e inferiore.

Stimoliamo poi l‘ipofisi e i surreni, la prima regola le ghiandole endocrine e il secondo l’ormone dello stress ovvero l’adrenalina e il cortisone ( l’ormone che regola i processi infiammatori)

Applico poi la post- tecnica del tunnel carpale, con la quale si lavora direttamente sul braccio dove si manifesta il disagio, con un applicazione locale e delle pressioni specifiche lungo tutto il braccio, passando per il gomito e fino allo scarico linfatico ascellare.

I FIORI DI BACH E IL TUNNEL CARPALE

Per quanto concerne invece la Floriterapia, per una sintomatologia acuta del genere, consiglierei i seguenti fiori:

Vervain: per la rigidità articolare calda
Rock Water: per la rigidità articolare fredda

Inoltre a questi va aggiunto il fiore Pine che lavora sui sensi di colpa e aiuta ad alleggerire il dolore delle braccia, spalle e scapole e l’Oak che ‘lavora’ sulle posture scorrette (tra cui l’errata posizione del braccio con il mouse) che può portare all’infiammazione.

la fitoterapia e l’alimentazione con il tunnel carpale

Anche con la fitoterapia si può agire su dolori articolari e infiammazioni. vi indico di seguito come:

L’arnica e l’artiglio del diavolo sottoforma di unguento e/o capsule può aiutare molto nel processo di guarigione.

inoltre aggiungere il Silicio nella propria alimentazione, utilizzando le alghe verdi, ad esempio.


Dr.ssa Sara D’agostini

Naturopata, Floriterapeuta e Riflessologa plantare integrata

Albano Laziale, Ciampino e Castelli Romani

twitter: @medicinacineseS

www.riflessologiaemedicinacinese.com

IL DOLORE È CIO’ CON CUI CI IDENTIFICHIAMO QUANDO NON CONOSCIAMO NOI STESSI

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 © TUTTI I DIRITTI RISERVATI
note legali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salve, posso esserle di aiuto?