In questo articolo andrò ad esporvi i possibili rimedi e tecniche di anatomia sottile e energetica per trasformare la causa del disturbo da cefalea e emicrania e i suoi rimedi naturali

L’emicrania è un tipo di cefalea che si caratterizza per un dolore unilaterale (ma che può essere anche bilaterale), che dura da 4 a 72 ore, solitamente inizia nella parte anteriore o su un lato della testa. L’attacco può salire di intensità, estendersi alla regione frontale, coinvolgendo la fronte e le tempie.

un paio di giorni prima possono manifestarsi:

  • Irritabilità
  • Stitichezza
  • Depressione o maggiore appetito
  • Rigidità del collo
  • Disturbi visivi tipici dell’aura: lampi di luce, abbagliamento.
  • Disturbi motori e del linguaggio
  • Formicolio a braccia e gambe

La cefalea muscolo-tensiva è molto più frequente dell’emicrania, è il comune mal di testa, che si caratterizza per un dolore di media intensitàbilaterale e costrittivo, ma che non è associato ad altri sintomi. Dura dai 30 minuti ai 7 giorni 

Ne esistono di diverse tipologie a seconda di come si manifesta:

  • Le cefalee primarie sono: emicrania, cefalea muscolo-tensiva, cefalea a grappolo e altre cefalee primarie (da tosse, da attività fisica, da attività sessuale, da freddo, ipnica ovvero notturna, new daily persistent headache, una forma rara). Ad esempio la muscolo censiva o a grappolo
  • le secondarie sono invece conseguenza di altre patologie neurologiche o disturbi vascolari

Le cause di emicranie e cefalea sono davvero molte, alcune tra queste sono:

  • stress
  • fattori ambientali
  • fattori genetici
  • disturbi del sonno
  • utilizzo di farmaci
  • postura scorretta
  • insonnia
  • patologie pregresse o preesistenti

Va sempre effettuata una valutazione complessiva per identificare le cause di diversa natura.

Come sempre inizierò ad indicarvi i possibili rimedi naturali e l’approccio spirituale al disturbo.

Entro nel dettaglio dei rimedi naturali per cefalea ed emicrania

La Fitoterapia

  • L’artiglio del diavolo ES è un ottima pianta da utilizzare come antinfiammatorio e analgesico

Presenta anche delle controindicazioni, come sempre il tutto va valutato con il terapeuta

Per le cefalee da stress suggerisco_

  • camomilla
  • valeriana
  • passiflora

Queste piante si trovano in diverse composizioni. Si può iniziare dalle infusioni in acqua calda o fredda 2 volte al giorno.

Per uso topico:

  • unguento balsamo di tigre da applicare sulle tempie
  • menta fresca in stick da applicare nella zona interessata

In caso di cefalea da intossicazione intestinale si può ricorrere a.una pulizia e detossificazione del corpo con particolare attenzione agli organi emuntori.

Gemmoterapia

  • rosmarino MG 1 DH
  • Rosa canina MG 1 DH -utile sia nella prevenzione che nel trattamento

Per le cefalee allergiche:

  • Ribes Nigrum MG 1 DH

RIFLESSOLOGIA PLANTARE INTEGRATA

Con i trattamenti di riflessologia plantare ‘integrata’ si può fare molto per agire sulle cause dei disturbi e tra i risultati più soddisfacenti la calmierazione dei fastidi da emicrania è una di queste.

Infatti agirò direttamente sui punti riflessi del cranio , delle spalle, della cervicale, e infine del trapezio e dello sternocleidomastoideo.

L’azione sinergica del trattamento andrà a riguardare sia il sistema nervoso che quello endocrino (ad esempio l’IPOFISI); la dititopressione nei punto riflessi interessati, stimola l’equilibrio di questi sistemi consentendo al corpo di entrare in uno stato distensivo.

CRISTALLOTERAPIA

Con la cristalloterapia agisco sull’energia connessa al chakra interessato e inoltre all’aura, che riveste il corpo umano proteggendolo. Da qui il termine: ‘anatomia sottile.

Attraverso le pietre è possibile ri-equilibrare le disarmonie energetiche che hanno portato al sintomo. La pulizia e il mantenimento di un buono stato energetico-vibrazionale è fondamentale per un buono stato emotivo, mentale e fisico.

Per emicrania o cefalea suggerisco:

  • la magnesite
  • zaffiro – nel caso di mal di testa persistente

In generale il colore viola potrà aiutarvi ad agire sul chakra della corona che è quello maggiormente coinvolto nel disturbo da emicrania/cefalea

PONIAMOCI DELLE DOMANDE??

Eccomi arrivata alla sezione dove pongo delle domande per far lavorare ed emergere la parte inconscia di voi. Nel caso di disturbo persistente di emicrania e cefalea potreste chiedervi:

  • che cosa rifiuto?
  • di cosa ho paura?

ALTRI SUGGERIMENTI…

Nell’affrontare emicrania e cefalea è utile bere molto ed seguire un alimentazione corretta che consente la giusta espulsione dell’acido urico.

Per l’aromaterapia: se il mal di testa segue uno sforzo intellettuale, applicare su un fazzoletto qualche goccia di olio essenziale di basilico o di olio essenziale di angelica ed inspirare.

Per la Medicina tradizionale cinese i disturbi da emicrania sono collegati all’elemento LEGNO, quindi a tutte quelle attività che riguardano il fegato e la vescica biliare…Riflettete su quando avete gli attacchi di emicrania e con che frequenza; quindi se può essere legata a momenti e fasi di rabbia.

Osservatevi in modo da conoscere il vostro corpo e agire di conseguenza.

Vi allego la mia pagina in merito all‘osservazione del Se.

Un abbraccio di luce!

Sara D’agostini

Dott.ssa in ecologia – praticante di Alchimia Trasformativa, scrittrice, Naturopata, Floriterapeuta (fiori di Bach), Cristalloterapeuta, Riflessologa plantare (integrata), autodidatta, Pranic Healer e Operatore olistico/ Spirituale


twitter: @medicinacineseS

 © RIPRODUZIONE RISERVATA- © TUTTI I DIRITTI RISERVATI
note legali – consultare le note legali e informative, presso questa sezione