NATUROPATIA

La naturopatia o medicina alternativa esiste dai tempi di Ippocrate che l’ha sviluppata credendo fortemente in queste idee:

”Possa il tuo cibo essere la tua unica medicina”

“L’uomo deve armonizzare corpo e mente”

“La forza che è in ognuno di noi è il nostro più grande medico”

“Se sei malato, prima scopri cosa hai fatto per diventarlo”

 Questa affermazioni di Ippocrate, il padre della medicina è la base da cui è nata la Naturopatia e l’etica con cui agisce un terapeuta naturopata.

La naturopatia consente di agire per:

  • -Supporto personalizzato volto a sviluppare il potenziale 
  • -Programma di cibo e attività fisica
  • -Promuovere l’AUTOGUARIGIONE
  • -Prevenire l’insorgere di malattie 

Un Naturopata è un operatore sanitario che applica terapie naturali.

include pratiche quali: iridologia, morfofisiologia, alimentazione, tecniche di depurazione da tossine e dimagrimento, equilibrio alimentare.

Riequilibra e propone cure per stimolare l’autoguarigione insita in ogni essere umano con: riflessologia plantare integrata, cromoterapia, tecniche di respiro diaframmatico, fiori di Bach e altri metodi di cura naturali.

tra queste anche l’omeopatia, idroterapia e l’elioterapia.

il Naturopata vede l’umanità come un unità olistica di CORPO, MENTE E SPIRITO.

Il Naturopata può individuare con successo una predisposizione nel corpo, prima dell’insorgenza di una malattia acuta e trattare la persona con cure specifiche e cambiamenti nello stile di vita.

tutto ciò con l’unico scopo di indurre e condurre ala persona a ritrovare il proprio equilibrio e auto- guarigione con ciò che la natura ci mette, gentilmente, a disposizione.

Dr.ssa Sara D’agostini

Naturopata, Floriterapeuta e Riflessologa plantare – Ciampino, Albano e castelli Romani

twitter: @medicinacineseS

www.riflessologiaemedicinacinese.com

IL DOLORE È CIO’ CON CUI CI IDENTIFICHIAMO QUANDO NON CONOSCIAMO NOI STESSI

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 © TUTTI I DIRITTI RISERVATI

RIPULIRE GLI ORGANI, PARTE II

…..riprendo dall’articolo precedente dove ho parlato di come RIPULIRE ALCUNI ORGANI, secondo la medicina tradizionale cinese.

Premetto che per affrontare certi argomenti e scegliere dei modi di vivere che siano in accordo con la nostra anima, è necessario ascoltarci e avere la volontà e il coraggio di seguire noi stessi.

5- I RENI

Reni, surreni e vescica

secondo la medicina orientale, i reni sono associati alla vescica. Spesso se ci sono problemi ad uno anche l’altro è in sofferenza.

Dunque in termini di rappresentanza emotiva, possiamo dire che avere una disfunzione organica ai reni corrisponde alla difficoltà a distinguere il bene dal male. la nostra capacità di giudizio e discernimento sarà offuscata.

Non avremmo chiarezza dentro e quindi anche fuori di noi. Ci sentiremo vittime della vita e proveremo paura per ciò che gli altri ci possono fare.

Fisicamente, dimostreremo una enorme sensibilità al freddo. Se il problema ai reni persiste, si può registrare una perdita dell’udito.

Per ripulire i reni si consiglia di utilizzare il Resolutivo Regium, un trattamento naturale basato su un mix di erbe ‘scoperte’ dai monaci del secolo precedente che utilizzavano le erbe che coltivavano loro stessi, per purificarsi.

6- MILZA, PANCREAS E STOMACO

Secondo la medicina tradizionale cinese la milza e il pancreas costituiscono un organo energetico unico. Assieme allo stomaco fanno parte dell’elemento TERRA.

la TERRA è l’elemento che rappresenta la stabilità, il nostro rapporto con la madre terra. è il centro a cui attingono gli altri organi ed elementi.

E’ la classica situazione in cui si ‘da’ a tutti ma non si prende. Come a dire che è più semplice dare che prendere. D’altronde anche per DARE BISOGNA MOSTRARE CORAGGIO.

Se questi organi funzionano bene, si è vivaci e concreti e si ha la tendenza a compiere azioni utili per la società. Se invece funzionano male, si diventa ‘pesanti’ , finendo per perdersi in loop mentali e ragionamenti eccessivi.

Questi organi si possono ‘RIPULIRE’ con un digiuno che va programmato e seguito da un terapeuta e affiancato a una rivisitazione dell’alimentazione.

inoltre con infusi, decotti e fitoterapici specifici, quali ad esempio: ANICE STELLATO, CANNELLA, CARDAMOMO, CURCUMA, FINOCCHIO, FIENO GRECO, PSILLIO, RAVANELLO.

Dr.ssa Sara D’agostini

twitter: @medicinacineseS

www.riflessologiaemedicinacinese.com

Albano Laziale, Ciampino e Castelli Romani

IL DOLORE È CIO’ CON CUI CI IDENTIFICHIAMO QUANDO NON CONOSCIAMO NOI STESSI

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 © TUTTI I DIRITTI RISERVATI

RIPULIRE GLI ORGANI, SECONDO LA MTC – PARTE I

Per la Medicina Cinese Tradizionale, a ogni organo corrisponde un emozione ben specifica.

Infatti, con il massaggio dei piedi in punti riflessi specifici ovvero attraverso la Riflessologia Plantare Integrata andiamo ad armonizzare gli stati emotivi del momento.

La salute fisica procede di pari passo con quella spirituale.

Attraverso e grazie ciascun organo ri- equilibriamo il nostro sentire profondo e il contatto con il proprio Sé.

In virtù di cio, RIPULIRE I PROPRI ORGANI risulta essere una pratica efficiente per prendersi cura di sé al livello organico ed emotivo.

Entriamo nei dettagli….

Di seguito i vari organi con le emozioni connesse, questo consente di riflettere su quali organi ripulire partendo dall’organo o dall’emozione:

Polmoni e intestino crasso

Cuore e intestino tenue

Fegato e cistifellea

Reni

Milza, pancreas e stomaco

Per la medicina orientale il momento migliore per ripulire gli organi è la PRIMAVERA.

1-INTESTINO CRASSO E POLMONI

La medicina cinese associa l’intestino crasso ai polmoni.

Un deficit di energia nel COLON corrisponde a un intestino infiammato e/o pigro e una secchezza delle vie bronchiali con costipazione e diarrea.

Sono legati a sentimenti di DELUSIONE E/O DISPERAZIONE.

Un eccesso di energia al colon, invece, avrà come effetto tosse e raffreddori associati a sentimenti di insoddisfazione e risentimento.

E’ un organo associato alla tristezza e al dolore eccessivo.

Una situazione di infelicità, malessere e delusione continuata andrà ad investire il COLON e potrebbero anche manifestarsi sentimenti di disfattismo e scoraggiamento dovuti alle conseguente della disfunzione dell’organo.

Al contrario, invece, spensieratezza, gioia di vivere e ottimismo corrispondono a un regolare funzionamento del COLON.

2- I POLMONI

I polmoni sono associati al Colon nell’elemento Metallo nella medicina tradizionale cinese.

Un deficit di energia nei polmoni ha come conseguenza una cattiva ossigenazione al livello cellulare, quindi facilità ad ammalarsi con tosse, raffreddore e un senso di pesantezza alla testa.

Un eccesso di energia nei polmoni corrisponde a energia repressa, presenza di sostanze mucotiche e asma.

3- IL CUORE E L’INTESTINO TENUE

Secondo la medicina orientale, il cuore e l’intestino tenue sono 2 organi associati all’elemento Fuoco.

L’intestino tenue permette la scomposizone e l’assorbimento dei nutrienti utili al corpo.

Un buon equilibrio energetico rafforza le funzioni del cuore e dell’intestino tenue e ci sentiamo di esprimere emozioni quali: AMORE, GIOIA, FIDUCIA.

Una carenza energetica a questi organi invece, si manifesta al livello emotivo con pessimismo e tristezza mentre al livello organico con difficoltà a compiere movimenti ed esercizi fisici, anche normali.

4- IL FEGATO E LA CISTIFELLEA

Il fegato svolge la depurazione del sangue, produce cellule immunitarie ed enzimi digestivi.

la cistifellea invece è molto utile al fegato come riserva della bile e dunque ne è sua compagna fedele.

Entrambi nella MTC, appartengono alla fase LEGNO ovvero il momento della creazione di nuovi scopi.

L’emozione associata a questi organi è la RABBIA.

Gli eccessi di rabbia danneggiano l’organo, mentre la felicità, la calma e il rilassamento gli permettono di funzionare al meglio.

Il deficit di energia si manifesta con stanchezza agli occhi, scarsa energia sessuale, irascibilità ed eccesso di sensibilità.

L’eccesso di energia si manifesta con ossessioni, alcolismo, pancia gonfia ed emorroidi.

continua nel prossimo post, parte II….

IL DOLORE È CIO’ CON CUI CI IDENTIFICHIAMO QUANDO NON CONOSCIAMO NOI STESSI

Dr.ssa Sara D’agostini

twitter: @medicinacineseS

www.riflessologiaemedicinacinese.com

Albano Laziale, Ciampino e Castelli Romani

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 © TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Salve, posso esserle di aiuto?